La frase di Pablo Neruda. Con la slide da condividere.

ffq.jpg

Condividi