A cura di FRANCESCO MOCCI
Per l’inizio di questo nuovo anno proponiamo una canzone che parla di un Giorno Luminoso,...

...ovvero Brighter Day di Kirk Franklin.
Abbiamo già parlato di Kirk in passato; nato nel 1970 è uno dei più famosi interpreti e compositori di Gospel Contemporaneo. Viene considerato il Re dell’ Urban Contemporary Gospel, un mix che unisce il Gospel con la sua natura Blues e Soul al Pop, R&B e Hip Hop. Viene cresciuto dalla zia, donna molto religiosa di culto Cristiano Battista. Sviluppa il suo talento musicale fin dalla più tenera età, mettendosi anche al servizio della sua chiesa. Dopo un periodo difficile nell’adolescenza si riavvicina alla fede e comincia la sua carriera discografica negli anni 90 con il suo storico gruppo “The Family”.
Il brano è contenuto nell’album del 2002 “The rebirth of Kirk Franklin” ed è chiaramente di matrice moderna e in pieno stile “Urban Contemporary”. Melodie accattivanti, accompagnamento moderno e grande impatto vocale con alcuni passaggi che strizzano l’occhio ai contrappunti molto in voga nei Mass Choir degli anni 70-80. Quindi novità che strizza l’occhio alla tradizione.
“Quando chiudo gli occhi e penso a Te, e ricordo tutte le cose che fai, non riesco ad immaginare la mia vita senza Te. E’ come il paradiso e so che è la realtà. E’ un mistero che qualcuno abbia dato la vita per me: quello che hai fatto sul Calvario, mi fa venire voglia di amarti ancora di più.
Non ho mai saputo che sarei potuto essere così felice, così sicuro. Per merito del Tuo Amore la vita ha un nuovo significato: Sarà un giorno ancora più luminoso.
Non avevo mai pensato che avrei potuto sorridere nuovamente, o che le nuvole scure sarebbero finite. Non ho mai pensato che avrei potuto avere un amico che non mi avrebbe mai lasciato solo: Gesù sei il mio tutto, l’unico che fa cantare il mio cuore. E ora so cosa sia il vero amore ed è eterno.”

Guarda il video clicca QUI

Condividi