A cura di FRANCESCO MOCCI
Oh Holy night è un inno natalizio composto nel 1847 da Adolphe Adam con le parole del francese Placide Cappeau.

Potrebbe essere stato il primo brano al mondo trasmesso in radio.
E’ tradotto in tutto il mondo e cantato da tantissimi artisti e cori. Esistono versioni corali con polifonia classica e versioni Gospel per cori e solisti, così come tantissime interpretazioni di artisti pop e lirici, ma anche rock e punk.
la versione che presentiamo oggi è interpretata da Jennifer Hudson. Nata nel 1981 è nota al grande pubblico per aver recitato e cantato nel film Dreamgirls (2006) per cui ha vinto l’Oscar come migliore attrice non protagonista. Il debutto nel mondo artistico come cantante e attrice è stato nel 2004 quando partecipa al talent show televisivo “American Idol”.
Jennifer non è un’artista tipicamente Gospel, ma come molti colleghi americani si cimenta spesso in reinterpretazioni di famosi classici gospel.
Questa versione è molto intensa e commovente, principalmente si sviluppa come brano solista, a cui un piccolo coro da supporto nell’ultima parte della canzone.
Il testo italiano, riadattato recita così:
“Notte di pace è questa ora solenne, che in terra nasce l’eterno Signor.
A cancellar l’antico fallo egli venne, e di suo Padre calmare il furor.
Il re dei re appare in umil velo, per riscattar l’uomo vile e peccato.
Proni adoriamo con fede il Re del Cielo, è nato, è nato il gran liberator.
Proni adoriamo, con fede il Re del Cielo, Natale, Natale evviva il Redentor.
Natale, Natale evviva il Redentor.”

Per ascoltare il brano clicca QUI

Condividi