A cura di HOPE TEAM
Ricondiviamo questa riflessione dalla pagina di @Pepita_Onlus

"#Adolescenti nelle serie tv: trasgressivi, senza equilibrio o inibizioni tra sesso facile e stupefacenti.I nostri figli sono davvero così?

A preoccupare i #genitori, talvolta assenti, spesso troppo silenti, sono le ultime serie televisive, in programma su Sky On Demand e Netflix, che dipingono una fase della vita dei nostri ragazzi al limite del plausibile. L'inchiesta di Cristina Lacava sulle pagine di #IoDonna di sabato 26 ottobre muove riflessioni importanti sul tema del condividere tempi e spazi per capire, prima di #educare.
Ma gli psicologi mettono in guardia: meglio evitare la visione insieme e parlarne in momenti diversi in casa. Le situazioni verosimili rappresentate sfiorano i nostri ragazzi e dobbiamo esserne consapevoli. E' il pregio di queste fiction.

I genitori da soli però non possono farcela, per questo #pepitaonlus da sempre cerca di coinvolgere #scuola, famiglie e comunità educante. Occorre ripensare l'alfabetizzazione affettiva e andare alla radice dei fenomeni adolescenziali."

Condividi