A cura di #PADREABEPPE
VANGELO (Lc 12,13-21)
Liberi per volare! Il vangelo di domenica scorsa...

...forse lasciava spazio ad un'ambiguità: vuoi qualcosa ? Vuoi qualsiasi cosa ? Chiedi e Dio te la darà. Allora forse se non comprendiamo bene quella “Parola” rischiamo di pensare a Dio come ad una gettoniera, un distributore automatico che eroga bibite e merendine e sfizi vari. Ma Dio non è questo. La richiesta da fare, che sarà sempre e comunque ascoltata ed assecondata è relativa al poter essere abitati dal Suo Spirito Santo, che riempie di senso e di significato tutta la nostra vita. Chi si riempie di Dio non ha bisogno di accumulare beni materiali, non è più “dipendente da cose” quanto piuttosto felice di donarle e di liberarsene, perché...”solo Dio basta”, diceva santa Teresa. Per cui : affanno e stress per ricercare cose materiali e ricchezze da collezionare ?? NO, GRAZIE ! Importanza al nostro “correre quotidiano” perché quello ci realizza e ci riempie la vita ?? NO, GRAZIE ! Cercare la strada dentro di se per migliorarsi, per far crescere nell'intimo i valori più belli e più veri della vita ?? SI, GRAZIE ! Prendersi del tempo per mettere la testa tra le mani e provare a pensare a quali sono le ricchezze che vengono da Dio e a quali dinamiche mettere in atto per conquistarle, seppur con un po' di fatica ? SI, GRAZIE !! Che sia questa la strada della Gioia ? Non più preoccupati della crescita del proprio conto in banca ? non più litigi per questioni di eredità ? Non più interesse per ciò che posso avere quanto più per quanto e per come posso donare ? PROVARE PER CREDERE, CREDERE PER VOLARE !

Condividi

leggi tutte le news