Torna all'Archivio News

24-11-2018
L'ESPERIENZA DI HOPE MUSIC SCHOOL RACCONTATA DALL'ALLIEVA MARTINA FRANGIONE

"L'esperienza di Hope per me? Un insieme di emozioni fortissime, ho ancora il cuore in trambusto. Un'esperienza che fin quando non ci sei dentro, fin quando non la si prova, non si può descrivere. Hope è scuola, musica, condivisione, famiglia, calore, potrei trovare mille aggettivi, ma la parola che la descrive al meglio è proprio Hope, "speranza". Sono così felice di aver trovato un posto così, dove la professionalità e il rigore sono sullo stesso piano dell'umanità e del buon cuore. Una rarità nella nostra società. Sin dal primo giorno si vive questa esperienza in totale immersione, stacchi la spina da tutto, dai problemi a casa, dal lavoro, come se per un'intera settimana ti ritrovassi a vivere una seconda vita. Un po' come se si creasse una seconda famiglia, si condivide tutto: dai primi raggi del sole alla mattina, alla musica, alle riflessioni, alle lacrime di gioia, ai momenti di debolezza, fino ad arrivare al momento della buonanotte. Si creano legami con persone con cui non avresti mai pensato di legare, passano i giorni e quando questa esperienza svolge al termine, il tempo sembra che abbia cambiato il modo di scorrere, quella che praticamente può sembrare una settimana, a livello di vissuto sembra un mese, tutto assume un'altra forma. Così arriva il momento di andare a casa, si preparano i bagagli, sono più ricchi, pieni di musica, nuove amicizie e con il cuore un po' più leggero. Ancora a parlarne mi vengono gli occhi lucidi perchè le emozioni sono state veramente tante e le persone incontrate più che fondamentali. Dopo questa esperienza mi sento più viva, più ricca, più speranzosa. Più speranzosa di trovare altri posti così, dove ci siano più persone che DIMOSTRINO e non che si MOSTRINO. Meno mostri da palcoscenico e più persone con storie da raccontare, persone vere. Quindi Grazie di cuore."

CLICCA QUI


© 2007-2014 | HOPE - Tutti i diritti sono riservati.