Torna all'Archivio News

02-05-2018
HOPE MUSIC POINT: DAJANA

«Ave Maria». In questo mese mariano, dedicheremo la rubrica a Maria, Madre della Speranza.

Maria, Madre della speranza, a Te con fiducia ci affidiamo.
Con te intendiamo seguire Cristo, Redentore dell'uomo:
la stanchezza non ci appesantisca né la fatica ci rallenti,
le difficoltà non spengano il coraggio né la tristezza la gioia del cuore.
Tu Maria, Madre del Redentore continua a mostrarti Madre per tutti,
veglia sul nostro cammino e aiuta i tuoi figli, perché incontrino in Cristo
la via di ritorno al Padre comune! Amen.
[San Giovanni Paolo II]

Lei è DAJANA e la sua preziosa interpretazione dell’Ave Maria di Gounod ha anticipato l’album dell’artista tarantina, dal titolo Madre dell’Amore, pubblicato a marzo.

L’Ave Maria, che riprende le parole dell’Angelo Gabriele a Maria di Nazareth narrate nel Vangelo di Luca (Lc 1,26-38), musicata da Charles Gounod, sulla base del primo preludio del Clavicembalo ben temperato di Bach, è una celebre versione interpretata da moltissimi artisti fra cui Luciano Pavarotti e Andrea Bocelli, ma anche Claudio Baglioni e Mina, eppure l’arrangiamento che accompagna la meravigliosa voce di Dajana nell’Ave Maria di Gounod è innovativo e passionale allo stesso tempo, fra echi di musica classica e dolci sfumature elettroniche.

ASCOLTA IL BRANO


© 2007-2014 | HOPE - Tutti i diritti sono riservati.