Torna all'Archivio News

24-04-2018
ALFIE NON VUOLE MORIRE

E vive. Vive mentre papà Tom e mamma Kate soffiano il loro respiro nei suoi piccoli polmoni perché il cuore continui a battere. Soffiano il loro respiro come quel Dio che soffia nelle narici dell'uomo per generarlo alla vita. Intanto il Serpente già si aggira sibilante per rovinare l'armoniosa bellezza della creazione, per aggredirla e deturparla, per spargere aridi semi di morte. Siamo, contemporaneamente, nel 2018 e all'origine dei tempi. E possiamo scegliere. Meglio di allora, spero.
Marco Brusati (Direttore di Hope)


© 2007-2014 | HOPE - Tutti i diritti sono riservati.