Torna all'Archivio News

30-06-2016
HOPE SHARES: SUMMER SCHOOL SUL CORPO MEDIATO

Dal corpo-medium al corpo mediato. Tra educazione, rappresentazione e relazione

Il corpo in fotografia, sulla carta stampata, in Tv, nella pubblicità e poi, ancora, nei videogame e in molte altre versioni digitali, nel nuovo millennio tende ad assumere varie forme anche da un punto di vista culturale, oltre che funzionale: nella moda, in ambito sportivo – nelle sue valenze commerciali, folkloristiche ed educative – e nelle rappresentazioni sociali in genere, tende a suscitare un interesse sempre maggiore in relazione alle posture, alla cura dell’aspetto esteriore, all’utilità e ai significati degli artefatti di cui fa uso, ornamenti, indumenti e, negli ultimi anni, anche le cosiddette wearable technologies, le tecnologie indossabili. La Summer School di Media Education esplora dal punto di vista teorico-pratico gli aspetti formativi per dare alle nuove generazioni una diversa consapevolezza delle mutazioni sociali e identitarie prodotte dalla rappresentazione del corpo nei media. Il corso è rivolto ad insegnanti, educatori, professionisti dei media, operatori sociali, psicologi. 

Il MED è riconosciuto dal MIUR per la formazione degli insegnanti (DM 23/09/2003) e la Summer School è un’attività prevista dal Protocollo d’intesa MED-MIUR del 3 dicembre 2015.

Compila il modulo di iscrizione entro il 30 giugno.

Notizia tratta da www.mediaeducation.it

 


© 2007-2014 | HOPE - Tutti i diritti sono riservati.