Sei qui: HOME | LEGGI NOTIZIA

27-03-2019
HOPE MUSIC POINT: DIGNITOSA

«Sei Madre del mio Salvatore. Madre che sfuggi al rumore. Madre che parli nell’intimo del cuore. Sei Madre dolcissima sposa».

Nel dolore Maria resta lì. Senza scappare e senza cambiare le carte. Nessuno vorrebbe soffrire, nessuno può sopportare vedere il proprio figlio morire, nessuno accetta uno strappo, ma il dolore quando si riempie del mistero... crea, lega. Non è un semplice filo che può spezzarsi, è un legame robusto, di legno, del legno della Croce. Non è dolore semplice. È un dolore che realizza connessioni. Dalla Croce inizia tutto. Dalla Croce Maria è Madre per tutti.
Per assurdo anche le lacrime servono. E Dio che conta pure i capelli del nostro capo, nella Sua economia non sprecherà nessuna nostra lacrima quando sappiamo offrirle per Lui, per i nostri fratelli e anche per i nostri nemici. 
Certo ce lo chiediamo perché bisogna soffrire per salvare altri. E magari rispondiamo anche che non vogliamo salvare nessuno, anche perché non ci è concesso scegliere chi salvare. Un po’ come quando si dona il sangue, non si sa a chi andrà, si sa però che serve. Urgentemente. Per la salvezza. E il dolore è sangue. Sangue che prima di noi ha donato e versato Gesù. E Lui sapeva i destinatari della Sua morte. Sapeva di salvare tutti. Tutti, nessuno escluso. Ed ha scelto la Croce. E in quel tutti, ci sono anch’io. Per me è morto. Per me. L’ha fatto per me. Pur conoscendo il mio peccato. Per me.

Loro sono il KANTIERE KAIRÒS e il brano DIGNITOSA (tratto dal loro primo album) racconta, attraverso un testo raffinato, l’amore di Maria, Madre tenerissima, accanto al Signore nell’ora della Passione. Una ballata pop carica e dolce, colma di gioia e insieme di dolore, che ripercorre il silenzio operoso di Maria che ha trasformato il sabato della delusione nell’alba della risurrezione.

ASCOLTA IL BRANO

^ Scorri la pagina in alto

© 2007-2012 | HOPE - Tutti i diritti sono riservati.
Powered by Lamorfalab Studio Creativo