Sei qui: HOME | LEGGI NOTIZIA

23-02-2019
HOPE SEEDS, SEMI DI SPERANZA: AMATE I VOSTRI NEMICI...

SETTIMA DOMENICA - ANNO C 

VANGELO (Lc 6,27-38)

Dal vangelo secondo Luca

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «A voi che ascoltate, io dico: Amate i vostri nemici, fate del bene a coloro che vi odiano, benedite coloro che vi maledicono, pregate per coloro che vi maltrattano. A chi ti percuote sulla guancia, porgi anche l'altra; a chi ti leva il mantello, non rifiutare la tunica. Dà a chiunque ti chiede; e a chi prende del tuo, non richiederlo. Ciò che volete gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro.
Se amate quelli che vi amano, che merito ne avrete? Anche i peccatori fanno lo stesso. E se fate del bene a coloro che vi fanno del bene, che merito ne avrete? Anche i peccatori fanno lo stesso. E se prestate a coloro da cui sperate ricevere, che merito ne avrete? Anche i peccatori concedono prestiti ai peccatori per riceverne altrettanto. 
Amate invece i vostri nemici, fate del bene e prestate senza sperarne nulla, e il vostro premio sarà grande e sarete figli dell'Altissimo; perché egli è benevolo verso gli  ingrati e i malvagi.  Siate misericordiosi, come è misericordioso il Padre vostro.
Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e vi sarà perdonato; date e vi sarà dato; una buona misura, pigiata, scossa e traboccante vi sarà versata nel grembo, perché con la misura con cui misurate, sarà misurato a voi in cambio».  Parola del Signore.

COMMENTO

Già...è proprio vero, a pensarci bene : chi ti è nemico, chi ti odia,chi ti maledice o ti maltratta, ha bisogno di qualcosa che non ha. Ci sono vuoti da riempire, deserti da attraversare rendendoli fertili, ci sono colli da spianare…! Miseri-cordia infatti credo voglia e possa dire METTERE CUORE DOVE VEDI PRESENZA DI QUALCHE MISERIA, cioè di qualcosa che manca. Sembra un gioco di parole...la presenza di qualcosa che manca...mi fa sorridere...ma è proprio così. Ricordate quella bellissima poesia/frase che diceva “Nessuno ha più bisogno di un sorriso come colui che non sa darlo” ! Parole sante e verissime ! Noi siamo portati a rispondere ad oltraggio con oltraggio. Dobbiamo essere onesti ed ammetterlo : siamo rimasti impigliati nell’OCCHIO PER OCCHIO E DENTE PER DENTE. Ed ora chi ci viene a liberare ? Chi ci slega e ci toglie le manette dai polsi ? Lei, la MISERICORDIA ! Perchè amare, perdonare, donare gratis, sono tutte operazioni che LIBERANO CHI LE COMPIE E CHI LE RICEVE ! Sempre !! Provare per credere.

Dunque se, ad una prima lettura di queste parole, ci venisse da pensare che il Nazareno, il Rabbi è impazzito, se ci propone di amare un nemico e di porgere l’altra guancia a chi ci percuote, ad una lettura più approfondita ci accorgiamo che ci sta proponendo il massimo che può : ESSERE DAVVERO AD IMMAGINE DI DIO ! Più di una volta infatti ho detto e pensato che il Vangelo E’ TROPPO UMANO PER NON ESSERE DIVINO. E voi ? Siete daccordo con me ?

^ Scorri la pagina in alto

© 2007-2012 | HOPE - Tutti i diritti sono riservati.
Powered by Lamorfalab Studio Creativo