Sei qui: HOME | LEGGI NOTIZIA

30-01-2019
HOPE MUSIC POINT - MIENMIUAIF

«Quando saremo piccoli avremo il terreno a portata di mano, quando saremo piccoli, piccoli abbastanza».

“È l’adesso di Dio che con Gesù si fa presente, si fa volto, carne, amore di misericordia che non aspetta situazioni ideali o perfette per la sua manifestazione, né accetta scuse per la sua realizzazione. Egli è il tempo di Dio che rende giusti e opportuni ogni situazione e ogni spazio. In Gesù inizia e si fa vita il futuro promesso. Quando? Adesso. Ma non tutti quelli che là lo ascoltarono si sentivano invitati o convocati. Anche a noi può succedere la stessa cosa. Non sempre crediamo che Dio possa essere tanto concreto e quotidiano, tanto vicino e reale, e meno ancora che si faccia tanto presente e agisca attraverso qualche persona conosciuta come può essere un vicino, un amico, un familiare. Non sempre crediamo che il Signore ci possa invitare a lavorare e a sporcarci le mani insieme a Lui nel suo Regno in modo così semplice ma incisivo. E anche a voi, cari giovani, può succedere lo stesso ogni volta che pensate che la vostra missione, la vostra vocazione, perfino la vostra vita è una promessa che vale solo per il futuro e non ha niente a che vedere col vostro presente. Come se essere giovani fosse sinonimo di 'sala d’attesa' per chi aspetta il turno della propria ora. E nel 'frattanto' di quell’ora, inventiamo per voi o voi stessi inventate un futuro igienicamente ben impacchettato e senza conseguenze, ben costruito e garantito con tutto 'ben assicurato'. È la 'finzione' della gioia. Perché voi, cari giovani, non siete il futuro... ma l’adesso di Dio”. [Papa Francesco, Panama #Gmg2019]

Loro sono i MIENMIUAIF, un duo formato famiglia, ed il loro brano QUANDO SAREMO PICCOLI è un brano che con l’elegante ironia che caratterizza tanta musica di Anita e Giuseppe sa cogliere l’essenzialità del tempo e la nostra capacità di viverlo, subirlo o rimandarlo. Quando saremo piccoli rimanda a Gesù che preso un bambino lo pose al centro. Ma se diventare grandi ci spaventa, tornare bambini non è semplice, perché non è mai semplice tornare indietro in un percorso che hai già fatto, cambiare idea, convertirsi. Eppure Dio col Suo perdono ce lo insegna, ma quando tocca a noi farlo non amiamo cancellare, ridimensionare, tornare sui nostri passi. È più facile segnarci tutto, andare avanti senza andare oltre, e allora se la strada nuova da percorrere ci affascina forse dovremo sperare di diventare piccoli, e solo allora saremo abbastanza, perché niente è più grande delle piccole cose.

ASCOLTA IL BRANO

^ Scorri la pagina in alto

© 2007-2012 | HOPE - Tutti i diritti sono riservati.
Powered by Lamorfalab Studio Creativo