Sei qui: HOME | LEGGI NOTIZIA

17-11-2018
L'ALLIEVA HOPE, ALICE BENEDETTI RACCONTA L'ESPERIENZA VISSUTA A HOPE MUSIC SCHOOL

Hope. Una sola parola: speranza. 
Ma dopo aver vissuto quest'esperienza per tre volte, posso affermare che è molto di più.
Hope è la possibilità di esibirsi, ma soprattutto di esporsi, senza aver paura di essere giudicati. 
Hope è la libertà di dire quello che si pensa e si prova, di dirlo con le parole, di comunicarlo con la musica. 
Hope è compagnia: una magia per cui dopo qualche giorno con persone mai viste prima, il rapporto instaurato
è già quello di amici di vecchia data che vorrebbero condividere tutto e non dividersi mai. 
Hope è trovare persone preparate che sanno consigliarti, ognuna a modo loro, per poter migliorare e poterti esprimere al meglio, 
con la voce, con il corpo, con gli strumenti a tua disposizione.
Hope è musica, di quella bella, fatta insieme e condivisa. 
Hope è un'esperienza che ti cambia la vita, che ti spinge a guardare al di là delle prime apparenze, al di là della melodia, per vedere
l'armonia che sta sotto alle cose, l'accordo che sostiene il ritornello, le note che compongono l'accordo stesso e il loro valore singolo
che si fa ancor più forte nell'insieme. 
Hope è amicizia, è risate, è stare bene. 
Hope è una casa, e ti fa diventare una casa: tu vivi dentro di lei e lei vive dentro di te, e anche quando vi allontanate,
persiste un collegamento invisibile ma fondamentale che vi lega per sempre. 
Hope è tanti, Hope è tanta, Hope è una sola.

In ricordo di Hope Music School 2018.

Alice Benedetti - musica e parole

^ Scorri la pagina in alto

© 2007-2012 | HOPE - Tutti i diritti sono riservati.
Powered by Lamorfalab Studio Creativo