Sei qui: HOME | LEGGI NOTIZIA

20-09-2018
HOPE PROMUOVE UN PROGRAMMA FORMATIVO NAZIONALE PER MIGLIAIA DI STUDENTI RUMENI

“Gli smartphone e i tablet sembrano sempre esistiti, ma hanno poco più di un decennio. Inoltre, non sono delle scatole vuote, ma dei barattoli pieni ed a riempirli ci pensa un manipolo di società globali che lavorano con la logica del profitto e non quella educativa”. A parlare è Marco Brusati, collaboratore del dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, direttore di Hope e curatore dell’iniziativa World Youth Hope insieme al Team dell’Ufficio di Pastorale Giovanile della Diocesi Greco-Cattolica di Oradea -coordinato da don Paul Popa e Ovidiu Lazar- e che coinvolgerà migliaia di studenti dei licei cattolici della Romania.
Gli incontri si terranno il 5 ottobre a Cluj Napoca, il 12 a Blaj, il 19 e il 20 a Bucarest, il 26 a Oradea e avranno la finalità di offrire agli studenti dei parametri esistenziali per progettare la propria vita nell’era digitale in cui sono chiamati a vivere, che apparentemente è piena di possibilità e opportunità, ma che spesso limita la vera libertà dei figli di Dio. 
Intanto il 6 settembre scorso nella città rumena di Rasnov Marco Brusati ha coordinato un workshop di preparazione dei dirigenti scolastici dei 5 licei rumeni coinvolti nel programma.

 

^ Scorri la pagina in alto

© 2007-2012 | HOPE - Tutti i diritti sono riservati.
Powered by Lamorfalab Studio Creativo